Lourdes hautacam.

Io, al posto di Bjarne Riis, porterei la CSC a Lourdes per un bagno collettivo nelle piscine.
 
Signor Bjarne, mi stia a sentire. La mia formazione illuminista non mi fa pensare a malocchi e cose varie. Però insomma, siete belli sfigati eh.
Giro d’Italia: Basso ha la maglia rosa, gli si prende lo squaraus e alla fine vince Savoldelli della Discoverychannel.
Tour de France: Zabriskje ha la maglia gialla, cronometro a squadre… casca misteriosamente da solo e arriva al traguardo piangente e contuso. Maglia gialla ad Armstrong della Discoverychannel.
 
Cioè, qualche dubbio viene eh, signor Riis.
Poi perdere per due secondi…
Cioè, credo che peggio di voi stia solo Parigi che ha perso le Olimpiadi con gli inglesi che festeggiano a Trafalgar eh.
Bjarne Riis and Rider

[Nella foto: il signor Riis che si sta persuadendo di fare una deviazione a Lourdes prima che Basso si fratturi e che si forino le gomme dell’ammiraglia alla prima tappa pirenaica]
 


0 thoughts on “Lourdes hautacam.”

  1. povero zabriski, mi ha fatto troppa pena arrivando al traguardo in lacrime…

    e speriamo che cmq non si sia fatto male!! e che possa aiutare basso per il secondo posto, visto che per il primo ormai c’è ben poco da fare!!

    O___________o

  2. Nel caso di Basso la causa della caduta sembra sia stato un sacchetto dopo il rifornimento lanciato da un altro ciclista.

    Invece si parla di un salto di catena durante il cambio di marcia per Zabriskje. Punto.

    ‘mazza, che battutona. :D

  3. Grandissima sfiga.

    Ne parlavo proprio oggi con mio papà…che non perde una tappa.

    In campo ciclistico tifiamo nello stesso verso.

    PS la cronosquadre è una figata pazzesca.

Rispondi