Brevi stralci di vita.

Viale Mentana, una macchina si ferma a centimetri tre dalla mia tibia.
Stavolta scendo, picchietto dolcemente con l’unghietta dell’indice sul finestrino e attendo dialogo con la guidatrice.

"Non ho fatto apposta ma pure lei non l’ho vista…"
"Sono trenta euro."
"Cosa?"
"Il prezzo della tintoria."
"…"
"M’ha fatto cagare sotto, sono trenta euro per i pantaloni. Sa come è…"

[non me li ha dati ma è rimasta ferma due minuti con la gente che suonava dietro]

0 thoughts on “Brevi stralci di vita.”

Rispondi