Il Natale quando arriva arriva.

Ieri pomeriggio ero in giro e consultavo un libro. Avevo il telefonino accanto e Alessio, il mio compagno di uni, difronte che faceva domande su quello che era scritto sul cartaceo.
Arriva un sms da mio papà con scritto.

"Mando 150 euro per regalo auguri buon natale"

Ho guardato Alessio e gli ho chiesto che giorno fosse.
Lui mi ha chiesto, guardandomi al solito con quella aria di incredulità, come se ne usciva ‘sta domanda.
Gli ho passato il telefonino e lui ha risposto:

"Ma lui essendo medico non te ne potrebbe mandare 1500?"
"Ma zitto, che 150 sono anche sopra gli standard"

Tornando a casa ho visto che comunque ci sono già su le luminarie. E ora che ci penso ci sono da un mese.

Solo che poi mi ero scordata di ringraziare, così verso mezzanotte passata gli ho risposto:

"Grazie! buon santo stefano! spero che tu non abbia esagerato col cenone ieri.."

0 thoughts on “Il Natale quando arriva arriva.”

  1. Carino però a specificare la somma. Poteva cavarsela con “ti mando qualche euro….”

    O era forse a sottolineare che c’era un 50 in più rispetto all’anno prima? ;)

  2. Steve: eh?

    Stm: certo, lui è comunista quindi visionario :P

    Wally: sui soldi dati a me si ricorda, cazzo.

    Enzo: esattamente!

    Anthemis: ‘zie :)

    Lentina: te la cedo con piacere.

    Velenero: no, lui è scemo. Il resto siamo estrosi.

    Anonimo: se sei uno dei fighi di Scienze Motorie puoi anche palesarti (e offrire la sbrisolona snack ad esempio)

    Marchesa: ci sta dentro un cifro.

    Stm: …

    Tommaso: è di manica molto molto molto molto molto stretta.

  3. Mi ricorda il mio di padre che un 27 novembre di qualche anno fa mi chiama e mi dice: “Buon compleanno!”. E io: “A dir la verità oggi compie gli anni la mamma. Io li faccio in dicembre.”.

Rispondi