Just because I'm losing, doesn't mean I'm lost.

Sto mediamente da cani (novità!), e per dippiù ci deve essere uno sharing batterico con mia madre che ora si sta lamentando nel letto (e che se continua il rantolio io mi alzo e dormo sul divano prima di sbroccare)
Non avendo difese immunitarie (ormai il mio corpo è mappato dagli anticorpi col nome di Caporetto) credo di aver preso una bronchite con 370 diversi batteri colonizzatori: oggi ho la voce di Califano. Per di più ho altri simpatici dolorini: un collo che ormai fa il rumore di un tendine rotuleo nel momento in cui si spezza, mal di testa diffuso, coliche, dolori ai muscoli…

‘na schifezza: se facessi un frontale con un tir ci guadagnerei [ma avrei speso inutilmente soldi in pulizia del viso: ché anche lì… mi han chiesto da quanto non la facessi. Secondo me circa 8 anni, ma anche qui ho detto un anno e mezzo/due. Tanto me ne son capitate talmente tante in questi due anni che posso dare la colpa del decadimento fisico a malanni e non a scarsa manutenzione. Hurrà.]

Dicevo.
Va al solito una schifezza euguale, ma è inutile angustiarci su questo tema.

Anche perché debbo rimettermi a norma forzatamente, ché mia mamma ha reincrociato una delle mie due migliuori amiche fortuitamente. Ecco, e la mia amica temeva non la cagassi più tanto da un anno perché mi fossi incazzata con lei.
Io son rimasta lì a pensare cosa m’avesse detto a novembre scorso ma io mica lo ricordavo eh.
Lì mi son sentita un po’ merdaccia, ché ‘sta poraccia chissà cosa aveva pensato. Risultato, siamo state entrambe con lo stomaco sottosopra una sera prima di telefonarci perché:
– Io temevo, siccome mi son chiusa ermeticamente in me stessa e non parlo più delle mie cose, che l’avessi fatta star male o si fosse offesa con me.
– Lei, perché dopo il riassunto degli undici mesi ultimi si è sentita in colpa di non essermi stata vicina.

Due coglione.

Ecco, insomma, va a finire che ora se non riprendo una vita attiva e a pensare positivo mi mena pure.
Ehm.
Coff.
[Ahia]

Càsso, ho due amiche donne meravigliose, anche se distantucce (mentre i miglioriamicimaschi son suonati come campanili, marò. Ciao cari eh)


0 thoughts on “Just because I'm losing, doesn't mean I'm lost.”

  1. La cosa buffa è che va sempre così: tu stai male e ti chiudi (anche per non scassare i cabasisi al prossimo), le amiche credono immediatamente che tu ce l’abbia con loro per qualche ipotetico sgarro, che non capiscono (e cominciano a covare un certo rancorino).

    Alla fine è tutto un gran casino.

    Uff.

    Riprenditi le 2 amiche meravigliose, va là.

    Sara

  2. E’ abbastanza giustificato che, dopo aver tirato come un somaro per un anno, anch’io possa ammalarmi! Ci vuole pazienza, come l’ho avuta ed ho io con te.

    Salve eh…

    Graziella 2204

Rispondi