Pesaro: incre,cre,cre,cre,c,c,creases.

L’avevamo lasciato così, il nostro deficiente musicale preferito: che non twittava da quattro mesi, poi improvvisamente:

4 Jun Matt Bellamy Matt Bellamy@MattBellamy

All natural and technological processes proceed in such a way that the availability of the remaining energy decreases. In all energy exchanges, if no energy enters or leaves an isolated system, the entropy of that system incre,cre,cre,cre,c,c,creases. Energy continuously flows from being concentrated, to becoming dispersed, spread out, wasted and useless. New energy cannot be created and high grade energy is being destroyed. An economy based on endless growth is…

Dovevamo capire che c’era sotto qualcosa. Infatti è uscito L’ANGOSCIANTE (ammetto di guardarlo almeno due volte l’ora, ehm) countdown a LASECONDALEGGE (ecco, non guardava il librino di fisica del figliolo di Kate…) con tanto di trailer che ha gettato tutti nello sconforto del ODDIO I MUSE METTONO LA DUBSTEP NELL’ALBUM.

CENTO GIORNI!

[per anziani: la dubstep è una musica elettronica che ha suoni molto simili al vecchio modem 56k, anche]

Ma giustamente dalla Helen Foundation (la conoscete? quella a nome della sorella di Tom Kirk, sostenuta dai Muse) ci dicono una roba poi cancellata che suonava tipo “Comunque, prima che vi facciate pare inutili.”

In tutto questo poi sono uscite le date: prevendita sul sito che sarà fatta attraverso estrazione. Ticketone che inizia il 14. Il grosso problema è che chi vi parla vorrebbe fare due date all’estero (ma quali) oltre a Bologna e Pesaro (mi dicono che Pesaro molto probabilmente è perché richiedevano un palazzetto che doveva soddisfare determinati carichi dal soffitto o requisiti per una certa scenografia: vedremo).

Nonché vi dico di tenere sotto occhio la pagina del Coro.

E domani è il cumple di Matt, e oggi è l’anniversario di San Siro. Quanta roba.


0 thoughts on “Pesaro: incre,cre,cre,cre,c,c,creases.”

  1. sono stata 3 volte all’adriatic arena di Pesaro… merita davvero!
    e infatti tutte e tre le volte… c’era una gran scenografia! inoltre l’audio lì è eccezionale…

      1. premessa: de gustibus non disputandum est!!! ;)
        ci sono andata a vedere due musical di cocciante, Giulietta e Romeo e Notre Dame de Paris… la scenografia di quest’ultimo eccezionale… poi come concerto… sono andata a vedere Tiziano Ferro ad aprile… anche lì… con le scenografie non s’è risparmiato (con le canzoni e l’affetto per il pubblico sì, ma questo è un altro discorso!)! questione audio: eccezionale tutte e tre le volte e non è che stessi in prima fila o giù di lì! e i muse… mi garberebbe proprio vederli così vicini a casa mia!!! ;)

  2. Io sono indecisa… La mia amica va a Pesaro, l’altra a Bologna. E’ il viaggio che mi preoccupa! Come si arriva a Pesaro, dal momento che io, da Salerno, non ho treni diretti?

      1. Vabbé per me sono il minimoXD A Torino me ne feci dieci! I prezzi poi sono esorbitanti per il povero portafogli… Vedrò che posso fare :-P

  3. Se vi riferite a quella specie di patchwork di suoni electroclash e di immagini di news dal mondo che ho beccato per purissimo caso su Repubblica TV qualche giorno fa, non è che mi abbia sconvolto più di tanto, prima di tutto perchè un conto è la pubblicità per creare clamore e un conto è l’album vero e proprio, eppoi perchè a un filmato così scioccante ci avevano già pensato gli U2 nel lontanissimo 1991 per lanciare “Achtung baby” e lo Zoo TV…….niente niente che Mr Bellamy sia davvero intenzionato a raccogliere la pesante eredità di Bono Vox, ormai da troppi anni ridotto a caricatura di se stesso????:0

Rispondi