Torna la Dutch Design Week dal 21 al 29 ottobre

Eindhoven festeggia i suoi 25 anni come capitale del design olandese

 

Quest’anno più che mai, Eindhoven si conferma una delle capitali mondiali del design. La città dei Paesi Bassi celebra infatti i 25 anni dalla nascita del termine “Dutch Design”. Per festeggiare Eindhoven propone quest’autunno due eventi imperdibili: la Dutch Design Week (la Settimana del Design Olandese) e la prima edizione del World Design Event (l’Evento Mondiale del Design).

Anche per quest’anno, dal 21 al 29 ottobre, le strade di Eindhoven si riempiranno di esposizioni e attività speciali tutte dedicate alla Dutch Design Week. I visitatori scopriranno Sectie-C, una comunità di nuovi creativi indipendenti che spiega attraverso progetti, laboratori e mostre come si generano nuove idee, prodotti e soluzioni. Inoltre, con la mostra interattiva ‘Displacement’ (Dislocamento) otto giovani artisti con diverse tecniche attrarranno l’attenzione dei visitatori sulle loro opere. Da non perdere la mostra ‘Beyond generations’ (Oltre le generazioni) presso il Van Abbemuseum, organizzata in collaborazione con la rinomata Design Accademy di Eindhoven, mentre numerose iniziative condurranno i visitatori attraverso vari percorsi in città legati al mondo del design.

Il World Design Event

In contemporanea con le attività in programma durante la Dutch Design Week, quest’anno si terrà per la prima volta anche il World Design Event (l’Evento Mondiale del Design). Durante questo evento designer e creativi da tutto il mondo discuteranno della città del futuro, di come vivremo, come ci muoveremo, come mangeremo e molti altri temi. Evento di apertura dal 20 al 22 di ottobre con una conferenza che coinvolgerà tutti gli appassionati di design e innovazione nell’ascolto di storie ispiratrici su come il design potrà contribuire in futuro a risolvere molte problematiche. La conferenza mira a dimostrare come il design possa trasformare le sfide in opportunità, facendosi motore di innovazioni. In occasione dell’evento si organizzeranno anche otto “ambasciate” per facilitare lo scambio di idee, di nuove visioni e di modelli per le città del futuro in vari contesti, dall’assistenza sanitaria al cambiamento climatico, dallo scambio di dati all’automatizzazione, dall’energia allo sviluppo urbanistico.

In occasione dell’Evento Mondiale del Design aprirà anche il People’s Pavilion (il Padiglione delle Genti), un edificio temporaneo creato con materiali riciclabili, che vuole essere simbolo della partecipazione della comunità alla risoluzione delle decisioni per le città. Questo padiglione diventerà il luogo di incontro principale durante l’evento, accogliendo riunioni, sessioni creative condivise, conferenze e spettacoli.

Per informazioni: – www.ddw.nl/en/  e www.worlddesignevent.org


Rispondi