10 preconcetti sui viaggi da superare

Travel planning on computer

C’è una montagna virtuale di consigli che copre ogni aspetto del viaggio. Ma il punto è questo: non tutto ha senso. Prima di navigare in rete alla ricerca del tuo prossimo viaggio, leggi prima questo. Qui ci sono dieci miti sul viaggio e sul perché si dovrebbe ignorarli.

Bisogna essere ricchi per poterselo permettere

Adeguate le vostre aspettative: il viaggio non deve essere per forza costoso. Iscrivetevi alle newsletter delle compagnie aeree economiche o delle compagnie di autobus a lunga percorrenza e prendete le tariffe delle offerte speciali prima di tutti gli altri. Anche l’alloggio non deve costare tanto quanto si pensa. Prenotate un letto in un ostello, in un campeggio selvaggio o date un’occhiata agli annunci su Airbnb e rimarrete sorpresi da quanto poco avete da spendere. Date un’occhiata alle attrazioni gratuite del luogo che state visitando e comprate il pranzo al supermercato invece che in un caffè di lusso. Vedete?

Dovresti rimandare il viaggio fino a quando non sarai finanziariamente sicuro

Per molti versi, questo dovrebbe essere l’esatto opposto. Potremmo sentire che la società ci condiziona a stabilirci in un lavoro stabile e a legarci a un’ipoteca. Ma il fatto è che non c’è niente di male nel gettare la prudenza – e la sicurezza finanziaria – al vento e partire per un’avventura globale. Avere il tuo anno sabbatico prima di iniziare la tua carriera. Portate al colloquio ciò che avete imparato su di voi e le competenze che avete acquisito lungo il percorso: viaggiare vi ha reso molto più impiegabili.

Le donne non dovrebbero viaggiare da sole

Da viaggiatrice che ha fatto il suo primo viaggio da sola in Europa all’età di diciassette anni, due decenni più tardi ho problemi con chi mi dice che non dovrei viaggiare da sola. Non sono coraggiosa, anzi, direi che sono piuttosto contrario al rischio. Ma non è pericoloso godersi una vacanza in solitaria, purché si facciano i compiti. Scoprite quali zone della città evitare, non camminate da soli di notte e fidatevi del vostro istinto quando si tratta delle persone che incontrate per strada. Vai ragazza, e vai da sola se vuoi.

Il viaggio in solitaria è solitario

Se siete soddisfatti della vostra azienda, viaggiare da soli non deve essere un’esperienza isolata. Mettetevi alla prova prima di una breve pausa e pianificate il vostro itinerario per evitare di essere in perdita su cosa fare. Unisciti a un gruppo o prenota un tour di un giorno; scegli un’attività sociale come un corso di cucina o di danza quando hai voglia di compagnia. I telefoni cellulari e i social media hanno reso più facile rimanere in contatto con la gente a casa, così quando si ha bisogno di una voce familiare, è facile connettersi.

Il viaggio è per i giovani

Credeteci, e avrete una vita piuttosto noiosa se tirate su il ponte levatoio e rimanete a casa una volta raggiunti i trenta. C’è un motivo se gli anni di gap crescenti sono in forte aumento per un motivo: la paura di perdersi non è appannaggio dei giovani. Se l’invecchiamento porta dolori e dolori, inserite i giorni di riposo nel vostro programma di viaggio. Ma continuate a viaggiare: c’è un mondo intero da esplorare e ci vorrà una vita intera per adattarlo a tutto questo.

Non c’è bisogno di imparare il gergo locale

Tecnicamente, questo è vero. Si può andare avanti in qualsiasi paese con la lingua dei segni e la capacità di mimare. Indicare una frase in un libro o usare un’applicazione di traduzione può aiutare, ma per ottenere davvero di più dal vostro viaggio, imparate voi stessi un po’ della lingua. Anche un semplice saluto vi aprirà, letteralmente, le porte.

Il jet lag è facile da evitare

Se solo fosse vero! Certo, c’è molto da fare per mitigare il rischio di essere abbattuti dal jet lag. Spostare gli orari dei pasti per sincronizzarli con la destinazione, mantenersi idratati sull’aereo con molta acqua (non vino!) e cercare di dormire quando sarà notte dove si sta andando. Ma purtroppo non c’è garanzia che funzioni. A volte, qualsiasi cosa tu faccia, il jet lag ti stordisce comunque.

Il Duty Free è sempre più economico

Purtroppo non è così. Se avete intenzione di portare a casa bottiglie di alcolici, gadget tecnologici o profumi costosi, fate prima i compiti a casa. Controllate i prezzi dei negozi locali e dei rivenditori online; prendete nota dei costi. A volte può risultare più costoso di quanto si possa pensare fare acquisti al Duty Free. E se è più economico, vi sentirete ancora meglio sapendo esattamente quanto avete appena risparmiato.

Il cibo di strada vi farà ammalare

Spesso, questo è l’esatto opposto. Dove il cibo di strada viene cucinato su ordinazione, si può sgranocchiare con la consapevolezza che non è stato raccolto da mosche, scarafaggi o, peggio, in una cucina poco curata che non si può ispezionare. Fate però attenzione quando si tratta di frutti di mare e di altre scelte di menu a rischio. Ricordare fresco è meglio, quindi evita quello che è rimasto in giro per ore.

È necessario pianificare in anticipo

Pianificare in anticipo fa risparmiare denaro, o almeno così dice la teoria, ma non sempre è vera. Le offerte dell’ultimo minuto possono essere un regalo, anche se dovrai essere flessibile, visto che prenderai la vacanza che nessun altro voleva. A volte, i migliori affari vengono fuori inaspettatamente. Quindi, pensate a dove potreste voler andare dopo, ma lasciatevi andare spontaneamente se vi si presenta un’opportunità inaspettata.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.