La calata del freddo venuto dal nord.

Oggi solo due i gruppi di persone che si sono vestiti leggerini:

a) quelli con i calori come me (credo che debba anche temprare un po’ il fisico in previsione dell’inverno sennò mi ammalo subito….)

b) i bielorussi, gentili ospiti in previsione della partitona di domani della nazionale al Tardini. Loro si che vengono dal nord. Come li ho distinti? Un gruppetto ne usciva da una pizzeria a taglio gestita da cinesi (peggio della pizza di Londra, insomma). Sciarpe al collo e maglietta tipo la mia.

Gli altri già in principio di assideramento, mani viola e guance bordeaux. A chiederti: “Ma sei sicura di non avere freddo? te con quell’impermeabilino e qualla magliettina… mi metti freddo solo a guardarti. E guarda che fa freddo eh. Io ho già la maglia di lana oltre al maglione e la felpa…. e te niente maglia della salute sotto… io ho fredddo.”

E il freddo freddo freddo deve ancora venire. Mah…

[On air: Duran Duran: Reach up for the sunrise]


0 thoughts on “La calata del freddo venuto dal nord.”

  1. io avevo un bel giaccotto solo perchè ho il raffreddore e preferirei non peggiorasse però tutto questo freddo non l’ho sentito. i miei colleghi continuavano a ripetere che FA UN FREDDO FOURIIIII ma secondo me i malati erano loro…

  2. Non ho mai capito cosa intendano comunicarti gli altri quando ti chiedono: “Ma non hai freddo?”. Cosa si aspettano? Che tu gli risponda: “Si, da morire, ma sto svestita per esibizionismo? o per fare penitenza?”, oppure pensano che uno sia distratto al punto di non accorgersi di avere freddo? “Giorgio! Dove hai messo il braccio?” “Uhmmm….deve essere cascato per il congelamento…si, in effetti fa un po’ freschino, ora che me lo fai notare…”
    Io non ho mai freddo. Ma devo ammettere di avere anche sempre il raffreddore… :-)
    S@rk@stiko

  3. Oggi infatti, tutti bellini intabarrati, inneggiavano di nuovo al freddo. E sinceramente è molto meno freschino di ieri.

    L’unico problema è l’aria condizionata accesa in aula. Lì sì che è effetto frigo (non il ciclista).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.