Misteri.

Qualcuno me lo deve spiegare…

No, siamo in un mondo dove tutti sono fieri di sbandierare il loro ateismo. Quando fai la domanda sul perchè sono atei non ti danno risposte fondate. Poi parli con il tuo interlocutore e capisci che qualcosa in cui crede c’è. L’ateismo non vuol dire non essere cattolici e non andare tutte le domeniche a messa. Io sono cattolica, ma il pipponzio domenicale del prevosto non lo reggo, mi da fastidio… lo strovo riduttivo e a volte quando si trascende dal commento biblico si passa in campi che addirittura mi fanno incazzare. Ho una mia spiritualità e una concezione della divinità, ergo credo in Dio e quindi non sarò di moda.

Ma se si è atei perchè cercare l’occulto e stronzate che ci portano verso dimensioni metafisiche? Cioè, non capisco il successo di una gran boiata ma ben costruita ad arte [ci credettero anche i Nazisti…] come Rennes le Chateau [e se ne parlò di già su queste pagine in tempi non sospetti] costruita su leggende e miti in un mondo così ateo. Chissà…


0 thoughts on “Misteri.”

  1. Io sto giusto traducendo un libro su Rennes e cosi’ faccio sfoggio di cultura^^; Credo che tutto sommato,Rennes sia un po’ come Atlantide e Babbo Natale,cioe’ quelle cose che non dovrebbero(e uso il condizionale) esistere ma a cui tutti credono.Inoltre Rennes ha uno sfondo storico neanche tanto cattolico,se consideri che la teoria principale sfrutta l’ipotesi che Gesu’ Cristo non sia morto ma abbia sposato la Maddalena dando inizio alla dinastia Merovingia (il gioco di parole San Graal – Sang Real).
    Il Codice da Vinci e’ una vaccatona costruita(male)ad arte e ora anche al cinema ci ritroviamo con i Frammassoni e i Templari negli USA.Ma quanta gente saprebbe parlarmi oggi di Massoneria e Templari senza infarcire il tutto di mitologia?Purtroppo alla fine si riduce tutto al “Ah si,quelli del Sacro Graal”.
    E poi ti stupisci che nessuno sappia darti la definizione di ateo? ^_-
    JunoLoire

Rispondi