Pseudoscrubs, una sglappers ai primi fonendoscopi.

[on air: Muse – The small print]
[N.B. Se sei un Larry_Lawyer qualsiasi e non capisci null… ehm, che scrubs non è una maschera di bellezza fai finta di nulla e fischietta…]

Ora lo posso dire. Non potete farvi ricoverare di corsa in chirurgia entro il 21.

Tutte le mattine, a orari in cui voi bimbi belli dormite ancora io [con gli infermieri che schifano me e i miei compagni di corso] sono di turno in chirurgia per prendere ai pazienti pressioni, polsi… no, non nel senso che gli frego i pneumatici o gli orologi, ma diciamo che faccio un po’ di esperienza.

Le condizioni sono disagiate…

Arrivi alle sei e quaranta, l’infermiere ti guarda schifandoti un po’. Accenni un saluto, non reagisce, te giri l’angolo e senti che ride. Son cose…

Arrivi allo sgabuzz… ehm, alla stanzetta preposta allo studente in medicina. Tre metri quadri per un attaccapanni, una scrivania, due sedie, 4 fogli di carta per le presenze e le scorte di siringhe e garze.

Ma ci dobbiamo stare in sei. Cosa che mettiamo gli zaini a piramide, ci mettiamo il camice dandoci due-tre gommitate, smadonniamo cercando una biro e poi apriamo l’armadietto per prendere fonendoscopio e sfigmanometro…

Ehm…

Ci fossero…

Oggi eravamo con un fonendoscopio gentilmente prestato da un’infermiera [gentilmente eh] visto che quello che dovevamo usare non aveva i "gommini" protettivi per salvarci l’orecchio. Uno in sei… faceva tanto carabinieri. Uno che prendeva la pressione, uno dettava, l’altro scriveva… o tipo carabinieri o tipo un film di Sordi sul dottor Tersilli.

Ma lo sfigmomanometro…
Ogni tanto si gonfia e dobbiamo stare lì a sgonfiarlo. L’addetta sono io. Si perdono sempre quei 30-40 secondi a sgonfiare il manicotto… du’palle per noi, soprattutto per cercare di dire ai pazienti che va tutto bene…

Cioè, tra poco sembra stato assemblato da Mucciaccia… c’ha le spillette della cucitrice che tengono la stoffa.

Tra poco lo faccio uno anche io con la carta igienica e abbondante cccolla vinilica. Maddai…
Nella foto: sfigmomanomentro [che non è misuratore della sfiga…] e fonendoscopio.


0 thoughts on “Pseudoscrubs, una sglappers ai primi fonendoscopi.”

  1. lo sfigomanometro mi segna sfiga 110 su 195…

    altissima…

    che devo prendere…?

    (consiglio serio please, non vorrei battute tipo prenditi un calcio nel culo e vai!)

    un bacio…

    ps. lo chiedo a te perchè il mio medico è chiuso da ora a giocare al dottore coll’infermiera….

  2. effettivamente lo sfigmomanometro ha segnato un po tutti…se lo pronunci ad alta voce rischi ti parte uno sputazzo e poi devi riuscire a rimanere serio “perchèparebruttoseridiinfacciaaqualcunoricordandotidiquantosuonaidiotaquestocose” e poi ti devi sorbire le battutine inevitabili sulla sfiga… credo che rimarrò fedele alla vecchia catalogazione di quell’oggetto come “cosoperlapressione”.

  3. Una nota casa di vendite per corrispondenza di prodotti medicali, ogni tanto cerca di vendermi le cose più impensabili solo perché alla domanda Lei è il dottor Peppoz io rispondo di si. Ed anche perché ho comprato già un fonendoscopio littmann cardio ;-).

  4. Io avevo un fonendoscopio da bambino, me l’aveva regalato lo zio, a saperlo invece di giocarci con le barbie nude di mia sorella e poi romperlo lo donavo a voi :D

  5. e io che volevo chiederti se lo sfigmomanometro era il misuratore di sfiga….sei brava a sopportare certe situazioni. avevo avuto modo di conoscere altri studenti in medicina e anche a verona le cose non sono rosee. john

  6. Eeeh,voi siete ricchi con la stanzetta^^ Lo studente medio di chimica non ha manco quella…e in laboratorio era spesso ‘chi prima arriva trova la vetreria,gli altri si arrangiano’ ^^;

    JunoLoire

  7. hhahahahah dottoressa!!!! sono studente I.P dai non pensare che ste cose ti capitano solo a te!!!! pensa a come sono trattati gli infermieri nei reaparti dai tuoi amichetti dott. dai succede è logico che un po veniate trattati male vi fanno fare una cosa che non vi spetta nemmeno (monitoraggio dei parametri è intervento infermieristico) cmq te ne racconto una splendida..dott al 4 chiede all infermiere :- mi scusi ma perche’ il pz. tal dei tali del letto 5 non vuole risponde e non si vuole far togliere il lenzuolo dal viso???

    l I.P studente cioè io gli risponde:- dottore il pz del letto 5 è per caso un po blu?

    dott furbone:-si mi sembrava strano…

    io me :-doc il tipo è andato

    dott stafurbone:-ma cosa dici se è ancora li fermo

    iooo:-doc il tizio è mortoooooo

    il dottore in preda al pianto comincia a correre per il corridoio…

    che ridere non hai idea di quanto o riso…

    cmq bello il blog

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.