Fauna, Flora e Cemento.

Stamattina ramazzavo il conglomerato di fronte all’uscio di casa mia. Insomma cazzo, con una folata di vento mi entra tutto: fiori di tiglio appassiti, foglie varie, polvere, cemento, scontrini del Conad, fascette trasparenti dei pacchetti di sigarette.
Ho sempre odiato, a Chianciano, la signora Marina quando ramazzava l’area condominiale sotto casa sua urlando «S’ha da esse proprio sudici…». Il problema che sudici erano i famigliari delle su’ figliole, quando glielo urlai alle 15 dalla finestra (eh, le quindici a Chianciano… il momento in cui tutti dormono. Cazzo, è da depressi dormire alle quindici dopo che mi hai rotto i coglioni alle tre di notte camminando coi tacchi sopra dove dormivo) ci rimase molto male, ma così tanto che non mi salutò più. Anzi mi guarda ancora di traverso coi suoi ottantaepiù anni sulle rughe e la sua ramazza in mano.
Porca puttana, fammi posare ‘sta scopa che sembro la Marina da giovane, maremma gabbia…
 
La zona soggetta a costruzione dove abito è una bomboniera. Si parla tanto di cementificazione delle città. Qui oltre ai gatti che ogni sera si producono in raffinate serie di amplessi [ho sparso voce che discovery channel sarebbe venuta a filmarli. Ora, pure i gatti son malati di protagonismo…] amorosi, la dolce coppietta di pantegane [oh, son bellissimi. C’è il topolone grosso a cui manca solo la canottiera macchiata di sugo. Che coppietta tenera, ce lo vedo a parlare in pugliese alla top.. ehm, alla compagna mentre in ore serali col fresco mi girano coda nella coda…] c’è anche una colonia di piccioni. Oh, tutti e tre habituè ormai. Il piccione figo, col piumaggio marrone chiaro, il piccione grosso, quello che verrebbe bene con le olive, la piccionessa femmina, che va a ramengo dove vuole lei a beccare qua e là. No, almeno loro non scagazzano sotto il portico.
Da stamani però ho una lucertolina in casa, che faccio? Metto viulenza e mi sfogo la barbarie su di lei o la convinco a uscire?
 

0 thoughts on “Fauna, Flora e Cemento.”

  1. io la terrei… sono belline e mangiano gli insetti… meglio sarebbero i gechi!

    buona domenica, non…ramazzare… troppo…!!!

    P.S. anche la pantegana al sugo non è male!!!

  2. Ogni estate qui da me si ripete una curiosa scena di inseguimanto tra la mia gattina e una salamandra che abita sul mio terrazzo. La micia non riesce mai ad acchiapparla, poi verso settembre quella si ri-infila sotto un vaso (presumo) e va in letargo. E così si mette al riparo fino all’estate successiva…

    Buon inizio settimana da chi soffre d’insonnia !

  3. da me c’è di peggio…

    ci sono i Musulmani…

    e oggi ad un semaforo uno di loro mi ha detto (dopo aver strombazzato non appena il verde è scattato) che sono un tipo fortunato…

    Oggi non mi avrebbe tagliato la gola…

    Maporcaputtana… Se ne può mica più di ‘sta feccia…

    S:)

Rispondi