Passepartout.

Tra i più bei programmi della rai, quelli che rientrano nella soddisfazione di versare il canone e che stanno quasi tutti su raitre, c’è Passepartout, programma di arte condotto dal francoitaliano Philippe Daverio.
Il conduttore, plurilingue eccentrico, ci porta un po’ qua e un po’ là in percorsi culturali nell’Italia (ma anche all’estero a volte) creando quel connubbio tra Ulisse e Sereno Variabile. Programma godibile, simpatico, utile. Ce ne fossero…
Da segnalare l’orario un po’ scomodo, del resto come Bellitalia, il supplemento del tg3 che invece va in onda il sabato alle 13: la domenica alle 13, ora di pranzo.

0 thoughts on “Passepartout.”

  1. Passepartout vola altissimo pur rimanendo sempre coi piedi per terra: per me è DI GRAN LUNGA la miglior trasmissione tivvù sull’arte e sulla cultura in senso lato. E Daverio è grandissimo: qualcuno ricorda che fu assessore alla cultura a Milano col sindaco leghista Formentini?

Rispondi