Capitan findus, il sorriso che c'è in te.

 Alla fine poi la nebbia non era tantissima quando ho scattato la foto. Ma mi son trovata fuori Parma oggi a guidare con una visibilità che si estrinsecava raggiungendo solo il cofano della mia macchina o al massimo captava col campo visivo gli stop della macchina avanti. Mi stava venendo da piangere. Ho resistito solo perchè non avrei avuto i fazzoletti a portata e pulirsi sul dorso della mano non è una mossa alquanto furba. Ma che più della nebbia a me sta fottendo alla grande il freddo eh. Oggi sono stata costretta a farmi allungare un paio di guanti perchè sentivo così freddo alle mani, prima di mettermi a correre, che mi faceva addirittura male la porzione di pelle sotto le unghie (che al solito stanno crescendo in maniera sovraumana. Ma come le parrucchiere prendono i capelli lunghi tagliati…. le manicure acquistano le unghie tagliate? ci farei dei denari eh…). Non mi era mai capitato così, di solito io sono lo scaldamani della compagnia, tutti e tutte vengono a disgelarsi le mani da me prendendo le mie piccole e innocenti a mo’ di calorifero… ecco, sto invecchiando.
Poi lo sa solo la Ari in che frasi da lady mi produco quando il freddo ottenebra (…) i miei neuroni.
 
Che poi -reprise- qui è il primo anno di nebbione della pupazza ladra. Per dire, io ho visto più nebbia nella confluenza tra valdichiana e valdorcia che qui in valpadana.
 
Ma perchè scrivo post alle 2 di notte?

0 thoughts on “Capitan findus, il sorriso che c'è in te.”

  1. Io sto iniziando a mal-sopportare sto clima orrendo bolognese. L’altroieri sonop andato a Firenze in giornata. Cielo terso, aria secca e fredda, visibilità ottima, sole invernale da paura. Niente bisogno di sciarpa. Torno a Bologna, visibilità 50metri, umidità che ti entra anche nel midollo, uno schifo.

    Poi mi metto ad ascoltare in streaming Triple-J Radio (radio di Sydney) che parla delle temperature là: 35-42 gradi, cazzo! e io che qui lotto con la sinusite a suon di aerosol e antibiotici…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.