Che comunque, sono inferiori/2

A me e alla contessa Milano non ci prende granché. Sarà l’acqua, sarà l’aria, non può essere il caffé, dacché era brandizzato parmigiano.
Piove, ma siamo in pianura padana.
Il divano letto della casa Tatini è comodo. Solo che mi sono svegliata alle sei e un quarto, stamani. Cheppalle, anche. Quando sei in giro e ti svegli prima. Oggi però è stata una giornata ripososa. Abbiamo atteso la Ari, che arrivasse con la metro. Poi quando siam tornati a casa ci siamo magnati il gulash e la polenta taragna. La polenta l’abbiamo girata un po’ tutti, come dire… un gesto di disensione e di pace eh. Figata neh.
Anche perché girare la polenta taragna è meglio di far palestra. In pratica è un blocco di cemento a presa rapida. Ci vogliono donnini energici come noi eh.

Mirkuz dice: "Mandatemi una fiala di testosterone, ché sennò domani mi viene il ciclo."

La Ari mi ha parlato del concerto dei Muse a Bologna come il/uno dei più fighi visti nella sua vita. In realtà io ho gli occhi come spank e salivo come il cane di Pavlov ma non lo do a vedere. Sto vivendo tutto con una dignità astrusa e no, non è che vedo l’ora che sia domani. Maddai, se proprio vedo l’ora è che magari stanotte debbo dormire con la sovracitata contessa e non so come ci organizzeremo spazialmente nel divanoletto, visto che io dormo sempre trasversalmente e anche lei occupa spazio. Ma non son problemi veh.

Poi siamo andate in zona modaiola. Via Montenapoleone e simili [ora, non starò qui a far pesare a qualcuno che magari le traè chiese che vorrei vedere non si sono ancora viste. Oh, c’è ancora domani eh, tipo, Annina… domani, ehm, ecco… sì, ci andiamo, verovero??].  Ahimé ho lasciato gli occhi su un vestito bianconero di Valentino. E non so, ci ho gusti non proletari. Mannaggia.
Ora dovremmo uscire per la pizzata. Ma tra chi smoccola, chi ha mal di basso ventre [chi sarà, mah, è rossa], chi tossisce… che bello. Non so, non son cose.
Apposcia.


0 thoughts on “Che comunque, sono inferiori/2”

  1. sono stata al concerto di Roma, l’altro ieri.

    ho pure messo un pò (poche) foto prese malissimo, ma rendono l’idea.

    ho ancora le convulsioni. Matt è definitivamente dio.

  2. Io invece ho provato ad imbucarmi a quello di Roma, giacchè quaranta circa carte non ce le ho. Ovviamente sono rimasto fuori, ripiegando sugli Apres la Classe al Villaggio.. son cose Oo

Rispondi