Booking.com: sòla e sgraziati.

Qualora dobbiate rivolgervi per delle prenotazioni alberghiere, finora vi avrei consigliato booking.com per il simpatico e vantaggioso rapporto qualità prezzo.
Oggi, dopo una loro cancellazione per un mio soggiorno medio-lungo prenotato un mese fa e conseguente contatto del servizio clienti (al telefono, perché via mail latitava) con una addetta di parlato sardo che parlava come un’invasata cercando di imporre le sue astruse ragioni, la suddetta blogger vi consiglia di non prenotare mai con booking.com altrimenti rischiate di trovarvi senza hotel.

Fate girare, grazie.
[Vaffanculo, che pomeriggio di merda. Le pijasse un colpo a quella stronza]

Update: m’ha ricontattato Isabel di Booking. Non abbiamo risolto nulla, dato che ormai mi son rivolta alla concorrenza, ma è stata davvero molto cortese. Episodio isolato, forse.


0 thoughts on “Booking.com: sòla e sgraziati.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.