Cioè, ci ho da fare un troiaio di cose e sono ovunque.

Ad esempio, mesi fa quel bravuomo di sirSquonk mi chiese di mandare quello che in pluritradizione bloggera è un appuntamento ormai certo come i servizi del tg sul caldo d’estate e sul maltempo d’autunno: i leggendari post sotto l’albero. Io son stata onoratissima da codesta richiesta, sebbene credo che il Sir abbia temuto che lo prendessi per il culo. E invece no, per me è stata come una convocazione agli Europei, diciamo.
Ho detto agli Europei, mica Mondiali o Olimpiadi eh.

Stamani mi è arrivata in mail la notizia che l’Opra è compiuta:

72 post, 116 pagine, 1.451 paragrafi, 4.135 righe, 41.954 parole, 208.616 caratteri spazi esclusi, 249.743 caratteri spazi inclusi. Il PslA 2008.

Io, davvero, non ci posso credere che ci cascate ogni anno.

Tsk, e non me l’aveva mai chiesto prima.
Se volete leggere il mio modesto contributo (che verrà riciclato qui sopra) e gli altri potete andare a questo link, scaricarvi il pdf e leggervelo nei momenti morti.

Poi domani vi racconto un’altra cosa che finora han visto in due


4 thoughts on “Cioè, ci ho da fare un troiaio di cose e sono ovunque.”

Rispondi