I was hell/sarcastic, silver, swell.

L'ho già detto un'altra volta. Questi periodi dove son sballottata qua e là e mi aumenta un po' la voglia di fregarmene e rischiare a far cose mi sento tanto come Stipe che ballava nel video di Lotus: sullo sgabellino, tutto spostato da una parte, dando grossi colpi d'anca quasi a usare il corpo a mo' di frusta. Contorcendosi sulla sedia.

Se poi non si cade è un miracolo.
Se non si cade l'effetto lì è molto figo.

P.s. a voi qui sopra non ho detto che a Settembre vado in onda con 3 puntate su radio Popolare.

[e poi vi potrei spiegare come le canzoni degli R.E.M si concatenino, a volte, tipo questa che fa "tap tap tap and I feel fine" e si riaggancia a "It's the end of the world as we know it", ma usciremo dal seminato]


0 thoughts on “I was hell/sarcastic, silver, swell.”

Rispondi