La fettina di culo sottile, grazie.

Io ho un problema, so fare un sacco di cose. Beata te, direte voi. Mica tanto. Averci il cuore buono (ossia non tirarsela ed essere pronti al sacrificio in nome della squadra, del lavoro, della comunità, bla bla) e saper fare un sacco di cose e con un ritmo anche abbastanza veloce è un'inculata a secco assurda.

Poi la cosa peggiore è che sono anche lavorativamente umile e sempre pronta ad imparare.
Se queste caratteristiche nei paesi sviluppati sarebbero anche punti a favore per stare in Italia… beh, ecco, non contano un cazzo. Ti chiedono ah fai tutto questo ma ce l'hai una laurea? No, perché se avessi anche tre anni in scienze dello sviluppo dei puffi per noi sarebbe meglio.
Poi naturalmente se ci hai la laurea ti perculano dicendo che non hai l'esperienza.

E io ecco ora mi trovo a fare nuove cose, a imparare sempre di più, ad essere più brava di tanti altri in giro ma essere lì nella terra di nessuno. Sapete che a volte è frustrante eh.
Magari te dici anche se mi dite grazie momenti mi sciolgo. E invece no, si diventa così scazzati che boh ti sembra di non fare nulla di buono. E quindi ecco, mah, dai. E' un casino della nostra generazione. Che fortuna eh.


0 thoughts on “La fettina di culo sottile, grazie.”

  1. Benvenuta  nel club!! Mi sembrava di leggere il mio profilo!! Se  invece ti presenti con un curruculum da paura…le cose non cambiano sei troppo qualificata!! Pensa se hai una bimba piccola e un età che ne puoi fare altri 10 è la fine!!! Puoi anche aver progettato il sistema di navigazione satellitare dello Space Shuttle che non frega più niente a nessuno.
    Anche se hai lavorato fino al giorno prima partore e allattavi tua figlia con il PC da una parte e il telefonodell'altra!!! Marchiata a fuoco!!! sei una donna!!
    E poi dicono che non siamo "razzisti"

    Bacioni

    Roby

  2. Il casino è transgenerazionale e presto ce ne accorgeremo tutti. Hai un linguaggio un pò troppo colorito forse e credo che tu sia anche un tantino presuntuosa. Comunque va bene così. L'autostima è importante.
    Se vuoi mandarmi a fare in culo per questo commento, mandami una riga in pvt o fai un salto nel mio blog. Questo per la semplicissima ragione che quando faccio browsing nei blog, dimentico sempre il filo di Arianna.
    Ciao.

  3. Posso dirmi benvenuta nel club? cheppalle però. Puoi anche tipo pregare dicendo che impari in fretta e che hai già dato dimostrazione di imparare un lavoro in pochissimo tempo che comunque se ne fregano. E te rimani col culo a terra.

    Pensa che sto seriamente pensando di omettere il fatto che conviva col fidanzato ché appena lo dico subito pensano che io voglia figliare come un coniglio >.<

  4. Ed eccomi pure io nel club dei disocccupati per forza, perchè laureata indi molto qualificata, ma troppo poco "experienced" sul lavoro……..nonostante per ragioni di anagrafe faccio parte delle generazione appena appena antecedente alla tua( compio 33 anni tra pochissimi giorni), sono anch'io nella tua stessa situazione. Però tu, Fran, hai un vantaggio rispetto a me: finiti gli studi  di sicuro lavorerai, perchè avrai  la fortuna di esercitare un mestiere come quello del medico che non conoscerà mai crisi, dal momento che i malati di tutti i tipi esisteranno sempre, mica come gli ingegneri o i responsabili di marketing, che se chiudono le imprese o le aziende non hanno dove piazzarsi.

Rispondi