C'è questa cosa che voi digerite i peperoni.

Tanti sono i piatti tipici della cucina ungherese, uno tra questi è sicuramente il Lecsò, una sorta di peperonata con cipolle, pancetta, strutto e paprika. Tutte le volte devo ricordarmi di evitarlo vista la mia difficoltà coi peperoni. La ricetta seguente è solo una guida, visto che può essere anche un buon contorno o piatto vegetariano e quindi abbastanza variato.

INGREDIENTI:
– 1,5 kg di peperoni verdi
– 900 g di pomodori
– 80 g di strutto
– 80 g di pancetta affumicata
– 200 g di cipolle
– 25 g di sale
– 5 g di paprika

PREPARAZIONE: prima di tutto sbollentate i pomodori, spellateli e divideteli in quattro parti. Lavate i peperoni e privateli dei semi e dei filamenti bianchi, quindi tagliateli in falde. Tagliate la pancetta a dadini e fatela rosolare in un tegame di terracotta con lo strutto e le cipolle tritate. Non appena le cipolle iniziano a prendere colore, insaporite il tutto con la paprika. Aggiungete, a questo punto, i peperoni e i pomodori. Incoperchiate la casseruola e lasciate cuocere a fuoco dolce per almeno 30 minuti o fino a quando le verdure risulteranno ben cotte.


Rispondi