“Non sei sordo, non farti fregare!”

cof

Buzzoole
Ho ricevuto via posta questo libro, interessante sotto alcuni aspetti.
Prendersi cura di se stessi e della propria salute è il primo passo per volersi bene, ad ogni modo ci sono tanti piccoli “se” e “ma” che rendono questo un po’ difficile. Questi fattori sono spesso dovuti al nostro rapporto con gli altri e alla vergogna di ammettere di avere un “problema”.
Uno di questi piccoli, grandi ostacoli che ci impediscono di vivere serenamente è la paura, soprattutto se si percepisce che qualcosa dentro di noi non va.
Domanda spontanea: “Non sei sordo” è un libro che mira a vendere apparecchi acustici?

Risposta: non lo è. E il motivo è semplice, perché è rivolto a due categorie di persone, ed esclusivamente a queste.

La prima raggruppa i soggetti con problemi d’udito che indossano già apparecchi acustici, e sono però ansiosi di trovare risposte adeguate alle situazioni che li coinvolgono giorno per giorno (ma non hanno bisogno di apparecchi acustici perché li hanno già).

La seconda categoria cui “Non sei sordo” si rivolge è quella delle persone che, una volta preso atto che non ci sentono bene, decidono con convinzione di trovare al più presto una soluzione al loro problema.

L’aspetto più interessante è che, trattandosi di un manuale per non addetti ai lavori, quindi per gente comune, ognuno può scegliere il capitolo o la pagina che più gli interessa, e consultare il resto quando ne avrà voglia o insorgerà un problema specifico cui trovare risposta.

Utilissimo leggerli sia prima di acquistare gli apparecchi acustici (in questo caso è un indispensabile averlo), che dopo averli acquistati per capire qual è l’iter da seguire. Se volete però avere un estratto del libro da valutare scaricate il pdf dal SITO.

 


One thought on ““Non sei sordo, non farti fregare!””

Rispondi