48 ore a… Windsor

Windsor Castle, una delle residenze ufficiali della Famiglia Reale britannica, rivestirà un ruolo da protagonista nel matrimonio del Principe Harry e Meghan Markle, quando a maggio la coppia convolerà a nozze all’interno di St George’s Chapel, nella tenuta del castello. Ma non ti serviranno necessariamente un nuovo cappello o un invito per visitare la storica cittadina commerciale nel Berkshire.

Sulle rive del Tamigi, a ovest di Londra, sorge Windsor, distante poco più di dieci chilometri dalla città di Maidenhead e poco più di trenta da Reading. La cittadina è abbastanza piccola per essere visitata a piedi e apprezzarne la storia e i legami con la Famiglia Reale in sole 48 ore, anche se probabilmente vorrai rimanerci di più… E allora perché non ci torni in occasione del matrimonio dell’anno?

Check-in:

Il luogo più ovvio in cui alloggiare, è il castello. No, non quel castello (a meno che tu non sia di stirpe reale). Ma potrai ammirare Windsor Castle prenotando una suite al vicino Castle Hotel(link is external). In questo hotel, all’interno di un edificio classificato Grade II, troverai mappe e oggetti d’arte legati al tema della Famiglia Reale, ideali per una breve lezione di storia.

Oppure, prenota una stanza nella versione Legoland del castello(link is external). Non incontrerai nemmeno qui la Regina Elisabetta II, ma in questo hotel potrai ammirare 2,1 milioni di mattoncini e un’infinità di personaggi magici, tra cui un cavaliere composto da 160.000 lego.

In alternativa, immergiti in un’atmosfera più gotica all’Oakley Court(link is external), all’interno di una lussuosa residenza vittoriana affacciata sul Tamigi. Se sei un appassionato del Rocky Horror Show, sicuramente riconoscerai che si tratta della dimora di Frank-N-Furter.

PRIMO GIORNO:

10:00 Un appuntamento reale

Dirigiti a Windsor Castle in tempo per assistere al Cambio della Guardia.

Questo appuntamento avviene generalmente alle undici di determinati giorni: controlla date e orari sul sito(link is external). Per assistere alla cerimonia del passaggio di consegne dovrai acquistare un biglietto, ma potrai ammirare gratuitamente le guardie mentre entrano ed escono dal castello marciando. Da qualsiasi punto lungo il percorso avrai un’ottima visuale, ma uno dei migliori punti di osservazione si trova all’esterno dell’edificio del Guildhall(link is external). Dopodiché, partecipa a un tour all’interno di Windsor Castle(link is external), residenza dei sovrani da novecento anni. Sua Maestà la Regina vi soggiorna spesso nei fine settimana.

13:00 Pausa picnic

Compra un cestino da picnic composto da deliziosi prodotti delle tenute reali e di Great Park al Windsor Farm Shop(link is external). E se non vuoi badare a spese, concediti un Windsor Hamper(link is external).

14:00 Una passeggiata nel parco

Dopo il picnic, concediti una passeggiata davvero lunga: infatti, come dice il nome stesso, Long Walk(link is external) è un percorso di quasi cinque chilometri che ti condurrà alla statua del Copper Horse, monumento commemorativo raffigurante Re Giorgio III a Snow Hill. Non dimenticare di voltarti ad ammirare il panorama mozzafiato del castello e tieni gli occhi ben aperti per scorgere alcuni dei cervi nobili di Sua Altezza Reale il Duca di Edimburgo che fanno capolino attraverso gli alberi. Prosegui fino a Virginia Water(link is external), che, con il suo lago e il totem di cento metri di altezza, fu in passato il parco in cui giocavano i bambini Reali.

Assicurati di raggiungere Savill Garden Kitchen(link is external) in tempo per un tè sulla terrazza. Il café serve ottimi pudding britannici, tra cui l’Eton Mess. Per poche sterline (gratis a febbraio), potrai anche passeggiare attraverso i quattordici ettari di piante rare all’interno di Savill Garden.

18.00 È l’ora delle meze

Dirigiti in città per un aperitivo a base di meze al ristorante turco Marmara(link is external).

19:30 Una serata a teatro

Passeggia fino al Theatre Royal Windsor(link is external), un imponente teatro edoardiano situato tra il castello e il fiume, in cui durante tutto l’anno vengono rappresentati grandi classici e spettacoli fiabeschi. Se dopo una giornata immerso nella vita della Famiglia Reale ti senti speciale prenota un palco reale.

SECONDO GIORNO:

10:00 Divertimento in famiglia: rilassati lungo il fiume o assisti a una corsa

Le famiglie adoreranno il Windsor’s Legoland Resort(link is external). Le nuove attrazioni aggiunte nel 2018 includono nuove location tematiche Miniland e una barriera corallina digitale a marchio Lego in cui i più piccoli potranno scegliere un pesce digitale e guardare cosa combina. Oppure, fai un giro in barca(link is external) lungo il Tamigi, prima di dirigerti a Eton, che, oltre a essere celebre per le sue scuole private, in estate propone tour guidati(link is external).

In alternativa, assisti alle corse in programma al Royal Windsor Racecourse. Tra aprile e ottobre si tengono 27 eventi(link is external), tra cui il Best of British Festival e il Ladies Day.

19:30 Concediti una lussuosa cena a Bray

Il vicino villaggio di Bray è celebre per le sue proposte gastronomiche, che includono il Waterside Inn(link is external), ristorante insignito di tre stelle Michelin, oltre al Fat Duck (link is external)e al Crown at Bray(link is external), entrambi di Heston Blumenthal. Un vero e proprio paradiso per gli amanti della buona cucina, oltre che un delizioso angolo in cui concludere al meglio la tua visita a Windsor.

Come raggiungerla:

Diversi treni collegano London Paddington a Windsor & Eton Central Station, direttamente in città, e il tragitto dura circa mezz’ora. Un treno diretto collega London Waterloo alla stazione Windsor & Eton Riverside, a pochi passi dal castello, e impiega circa un’ora. Sono disponibili navette che partono regolarmente da London Victoria ed effettuano diverse fermate in città, così come un servizio navetta per Heathrow Terminal 5; infine diversi pullman collegano la città a Slough.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.