Nuove, spettacolari cabine da trekking progettate da Snøhetta sono state aperte a Lustre, nella Norvegia occidentale

Tungestølen comprende nove cabine di forma pentagonale e obliqua. Foto: Snøhetta

Situato a Lustre, nella parte occidentale della Norvegia, su un piccolo altopiano che domina la bellissima   Il ghiacciaio Jostedalen , Tungestølen comprende una costellazione di cabine turistiche pentagonali progettate da Snøhetta per Lustre Turlag, una filiale locale della Norwegian National Trekking Association .

Progettate come una reazione architettonica alle mutevoli condizioni meteorologiche di questo sito montuoso, le cabine distinte offrono ai visitatori un rifugio confortevole e generoso durante i mesi estivi e autunnali quando la cabina è aperta al pubblico.

Nel giorno di Natale 2011 la cabina turistica originale di Tungestølen, che era stata una destinazione importante per gli escursionisti del ghiacciaio dichiarati per oltre un secolo, è stata completamente devastata dal ciclone Dagmar che ha investito la Norvegia e i paesi vicini. Determinato a sostituire la vecchia cabina, Luster Turlag e il piccolo villaggio locale di Veitastrond, si mobilitò per raccogliere fondi per la ricostruzione e iniziò un concorso internazionale di architettura vinto da Snøhetta nel 2015.

Con in mente la devastazione della cabina originale Tungestølen, Snøhetta ha progettato una nuova costellazione di nove robuste cabine pentagonali e oblique, realizzate con telai lamellari in legno, ricoperti da fogli di CLT e rivestiti in pino minerale. Alle pareti rivolte verso l’esterno delle cabine è stata data una forma a becco per rallentare i forti venti che spazzavano dal fondovalle. All’interno, la forma giocosa delle cabine incornicia le montagne e le valli all’esterno attraverso finestre angolari e panoramiche, aggiungendo punti di vista e luce agli spazi incoraggiando la contemplazione individuale e la tregua.

La cabina principale di Tungestølen offre uno spazio accogliente adatto per pasti collettivi attorno a generosi tavoli di legno. Al suo massimo, il soffitto misura 4,6 metri, creando un luogo di incontro sociale e spazioso con vista panoramica sul paesaggio circostante. La cabina principale comprende anche un confortevole salone incorniciato da un grande camino rivestito in pietra, che offre un accogliente rifugio dalle giornate estive a volte fredde fuori.

Le restanti cabine sono composte da un dormitorio e un’unità privata più piccola che offre a circa 30 visitatori la possibilità di trascorrere la notte comodamente. Una volta completate tutte e nove le cabine nella prossima fase di costruzione, Tungestølen avrà una capacità sufficiente per ospitare fino a 50 visitatori. Una delle cabine finali che saranno costruite sul posto è il modello originale per la cabina Fuglemyrhytta progettata da Snøhetta   a Oslo, che è diventata una meta escursionistica molto popolare sin dalla sua apertura nel 2018.

Circondato da un paesaggio drammatico con ripide montagne su tutti i lati, Tungestølen funge da punto di partenza perfetto per escursionisti esperti che desiderano conquistare ghiacciai locali in gruppi guidati, ma anche per famiglie con bambini piccoli che desiderano fare escursioni più brevi e meno avanzate nel area circostante.

La cabina è stata ufficialmente inaugurata da Sua Maestà la Regina Sonja nell’autunno 2019 e riaprirà per i visitatori quando inizierà la stagione escursionistica a giugno.

La Norvegia è il luogo dove sperimentare la magica aurora boreale e il sole di mezzanotte sopra il circolo polare artico; visitare i fiordi di fama mondiale circondati da spettacolari montagne e ghiacciai; e nel bel mezzo di paesaggi mozzafiato, goditi il ​​cibo e la cultura gourmet nelle città di Oslo, Trondheim, Stavanger, Bergen e Tromsø.

Per i migliori consigli sulla Norvegia, fare clic su www.visitnorway.com


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.