6 mercati unici da visitare in Europa

Il market shopping è una delle attività più gratificanti da provare quando si visita una città europea. In tutto il continente, il miglior cibo, il collezionismo e i vestiti vintage si trovano non nei negozi, ma per le strade. Navigate con calma mentre interagite con i venditori ambulanti e ascoltate i loro suggerimenti su ciò che è essenziale vedere e fare nel loro quartiere. Per iniziare, ecco sei mercati unici in Europa che dovreste assolutamente visitare.

Mercato del libro di Southbank Centre, Londra

Al mercato del libro del Southbank Centre di Londra, al Southbank Centre Book Market, troverete tavoli a cavalletto lungo il Tamigi carichi di libri di ogni tipo. I commercianti si riuniscono sotto il Waterloo Bridge per vendere edizioni d’epoca e romanzi di seconda mano, oltre a mappe e stampe. La merce rimane a secco sotto il ponte, quindi non lasciatevi spaventare dalle previsioni per non trovare il vostro prossimo romanzo preferito. Se non vedete l’ora di iniziare il vostro acquisto, ci sono molte panchine nelle vicinanze, anche se dovrà essere una lettura avvincente per distrarvi dalla vista di Londra e del fiume che avete davanti.

El Rastro, Madrid

Il più famoso mercato delle pulci della Spagna, El Rastro, è il luogo perfetto per la ricerca di oggetti d’antiquariato. Aperto la domenica e nei giorni festivi, El Rastro presenta oggetti eclettici disposti su strade laterali o nelle antiche bancarelle di Plaza General Vara del Rey. Assicuratevi di venire al mattino, poiché il mercato è molto affollato nel primo pomeriggio.

Kauppatori e Vanha Kauppahalli, Helsinki

I mercati alimentari di Helsinki occupano un posto privilegiato lungo la banchina e il vicino mercato. Qui si può trovare pesce fresco in abbondanza, ma anche la preparazione di un pranzo al sacco – pane, frutta, verdura e persino carne di renna. Una volta all’anno, in ottobre, la Piazza del Mercato ospita il Mercato delle aringhe del Baltico. I commercianti portano aringhe salate, marinate e altre prelibatezze esotiche da vendere per una celebrazione della cucina locale che è un appuntamento fisso dal 1743.

Sala dei vestiti, Cracovia

I venditori vendono l’ambra nei mercati della Piazza della Città Vecchia di Cracovia, Rynek Główny. La Sala dei panni, iscritta nell’elenco dell’UNESCO, è la sede dei commercianti fin dal 14° secolo. Sebbene un incendio abbia distrutto l’edificio originale, anche quello attuale risale a secoli fa. All’interno di questo mercato polacco si possono acquistare ambra, gioielli, pizzi, pizzi, stoffe, sculture in legno e pelli di pecora. Il mercato si riversa nella piazza ed è particolarmente suggestivo nel periodo natalizio.

Mercato delle pulci a Mauerpark, Berlino

Il mercato delle pulci del Mauerpark di Berlino è una massa tentacolare di bancarelle che vendono abbigliamento vintage e altri beni di seconda mano e da collezione. Non c’è da stupirsi che questo mercato faccia bene, visto l’amore della Germania per una buona festa. Dalla primavera all’autunno, il mercato si trasforma in un festival alle 15.00, quando gli animatori salgono sul palco per il karaoke e altri spettacoli. In inverno il mercato è molto più calmo, ma vale la pena di essere esplorato per trovare souvenir unici.

Mercato del formaggio Alkmaar, Paesi Bassi

Nessuno sa con esattezza quando si tenne il primo mercato ufficiale del formaggio ad Alkmaar, ma probabilmente alla fine del XVI secolo. Oggi il mercato del formaggio di Alkmaar apre il venerdì in estate e mantiene le tradizioni che continuano ad attirare i visitatori in questo angolo dei Paesi Bassi. I commercianti contrattano il formaggio battendo le mani. Una volta che la vendita è stata concordata e il formaggio è stato formalmente pesato, due portatori di formaggio vestiti di bianco portano il formaggio su una carriola di legno ai camion dell’acquirente. Se si spera in un pezzo di formaggio, si rimane delusi. I trasportatori hanno l’abitudine di camminare in modo tale che il carretto del formaggio rimanga fermo e che quei rotoli di formaggio non cadano e non rotolino via.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.