L'eredità [ma anche dei pacchi]

Vi elenco le spese della scorsa settimana:

– Bollo auto
– Revisione auto
– Cambio batteria auto
– Bolletta della "spazzatura" del precedente semestre che l’azienda locale dimenticò di inviarmi
– Rata universitaria, la prima.
enne medicine in fascia C
– Due evidenziatori
– Rafforzante per le unghie

Se le ultime due voci non arrivano a cinque euro sappiate che tutto quello sopra è circa mmm oddio, non mi ci fate pensare, da 150 euro a multipli.
Se pensate di rendervi indipendenti dalla famiglia prima dei 35 anni un consiglio: non fatelo.
Ché a quell’elenco sopra c’è anche la spesa-casa.

In compenso temo di diventare come mia nonna, a settant’anni. Lei, col pacemaker messo di recente e con un’operazione da fare a breve.
"Nonnì, che eri uscita che non rispondevi?"
"No, ero sul balcone che prima ho lavato tutte le tende di casa e ora sbattevo i tappeti… e ora sono stanca…"
"Ma l’altroieri sei andata a potare al mare, cioè… ti fa male, cazzo."
"Eh, ma ‘ste cose vanno fatte…"
"…"

Che le dico, che anche io son così?

0 thoughts on “L'eredità [ma anche dei pacchi]”

  1. a proposito di spese, la settimana prevede:

    urgentissimo appuntamento dentistico

    pagamento del primo affitto per la casa nuova dove ancora non ho messo piede

    eventuali spese mediche causate da “oggetto di cui sopra”

    quanto mai prossimo pagamento delle tasse per la specialistica.

    conto della copisteria per la stampa della tesi

    E dire che posso prelevare 250 iuri al giorno… speriamo di starci!!!

  2. Ahh, mhh… Io invece metto in disordine la scirvania durante la settimana per poi dare una parvenza d’ordine la domenica. E la polvere che io e mio fratello lasciamo ovunque tra la stanza e la stanzetta del computer? Insomma, non sono una donna di casa!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.