Più che sanValentino istituiamo sanBordone?*

Per me oggi è una bella ricorrenza.

A-aha! ci siete cascati eh!

No, invero la ricorrenza è che ben 7 anni fa iniziai a scrivere su it.sport.calcio.juventus proprio il 14 Febbraio.  Perché sì, dopo la mamma e i Muse viene anche la Juventus (che quanto pare è anche l’eccezione alla regola emme, se continuiamo tutta la lista), e sebbene questo anno sia sabbat… di rifless… ehm, interlocut… dicevo, sebbene questo sia un anno di merda per noi juventini la Juve è la Juve, e il newsgroup è il newsgroup sebbene ora faccia qualitativamente schifo, ecco.

Che poi sennò io quelle altre feste le odio.
Santiddio, tra festadelpapà, festadellamamma, festadelladonna, festadeinonni e salcazzi vari non se ne può più. Già io sopporto solo la Pasqua. Figuratevi vedere tutte queste altre feste che ci hanno le cadenze tipo rateo del mutuo. Madonnasanta, l’angoscia. Credetemi, sarà che ‘ste cose le vivo male, ma il forzato a tutti i costi m’angoscia. Certo, avessi una cioccolateria, o un ristorante o una qualsiasi attività commerciale la penserei diversamente. Una cosa tipo: "meno male che esistono ‘sti coglioni che mi raschiano i fondi di magazzino così io a ottobre vo in ferie alla barba loro".
Non è mancanza di romanticismo, è che poi non posso fare gli occhioni dolci al contocorrente. Non sono neppure il suo tipo, già mi si è spezzato il cuore diverse volte con il mio 18831etcetc.
Perché poi noi ventenni single la prendiamo un po’ nel didietro ovunque. Siamo appetibili per il marketing [con me cascano male, prima che escano soldi dalla mia palanca passano circa 72 ore piene di riflessione con grafici sulle ripercussioni correntizie derivate dal mio gesto], siamo più tassabili dal governo perché non abbiamo quei cinque figli a carico [altro che contributi a un ventiseienne che ci ha cinque figli a carico, ma passiamogli un lavoro a cottimo e una vasectomia, per la madosca] e siamo lì, a cercare come rabdomanti un lavoro. Non fisso, ma un lavoro.
E che almeno la collega del lavoro non chiami più te della sua famiglia o del suo moroso. Ho dovuto rassicurare mia madre che no, lei non è il mio tipo. Pensate voi.

Poi vabbé, la gadgettistica consumistica sanvalentanistica è splendida. Nel senso trash ovvio. Mica altro, anzi il post di Giorgia su tutto ciò è condivisibile e pregno di buon gusto, ecco. Cara, non stai rosicando, è che secondo me un perizoma (che già ci vuole il fisico per indossarlo, e in zone mediterranee io e molte siam carenti) tutto impestato di piume e paillettes è un qualcosa che suscita tra l’orrore e l’ilaritàgenerale. Oppure tutti questi uomini, che li vedi lì come forzati in fila dal fioraio. Loro che il lemma fioraio l’ultima volta l’avevan letto alla tre giorni del militare. Perché poi solo gli uomini. Sì, ok, ho capito cosa state pensando, ma menarla con la storia della parità e poi perché non regalare i fiori anche noi (non i fiori nel senso da romanzo di melissap) donnine. Beh, sì, costano troppo e non durano un cazzo. Tipo, eoni fa, all’ecs moroso: "Guarda, io i fiori li odio eh, una cosa che il giorno dopo già butti… mah, che spese inutili…"
Essendo scemo (secondo me le pallonate in testa fan male) mi mandò un mazzo di rose, io però essendo greve alla domanda se mi fossero piaciute dissi: "beh, ho dovuto tagliare un po’ i gambi, ma dopo son entrate bene di fronte alla lapide del nonno…"

*Il titolo richiama la stima infinita, mai confessata, che ho verso il sig.Bordone, stigmatizzato e fatto passare per un testadicazzoqualsiasi che se la tira ma non è anche vero. Ricercatevi il video su youtube. E poi, se proprio lo vogliamo far diventare icona dell’antipopulismo becero io ci sto, vado a stampare i santini.

0 thoughts on “Più che sanValentino istituiamo sanBordone?*”

  1. ecco, vedi…mi hai fatto ricordare che ho dimenticato di fare il “calendario dei santi subito”, come mi ero ripromessa a dicembre… :-/

    avevo già pronto “san hugh laurie, protettore dei finti zoppi”…

  2. Allora non ti faccio gli auguri per San Valentino (ma si fanno, poi? Io non l’ho mai capito. Detesto queste feste ‘da calendario’) e ti faccio le congratulazioni per il tuo settimo iscjmpleanno. :)

    E la “crisi del 7o anno” c’è tutta, vista la *mole* dei tuoi post sul NG…

    :-P

  3. [adesso spiegami perchè il mio commento è sparito, eh. maledetto splinder, lo riscrivo e guai a te].

    gobbo anch’io, con un padre interista: che vita. stamattina la morosa al telefono m’ha detto “buon san valentino”, credo di averle grugnito…

  4. Ciccio: ho visto, e grazie tantissime per i complimenti (ma il feed stamani non me lo faceva vedere, lo stavo perdendo :( )

    Velenero: sei troppo buono, davvero. In realtà son sostanze farmacologiche che parlano per me e il merito potrebbe essere diviso con la casa farmaceutica, però grazie, ecco.

    Principessa Carasau: quanto sono d’accordo.

    Domiziano: cazzo!! l’avevo rimosso.

    Ciccio: splinder sclera ultimamente.

    Dario: piacere mio. Sglapser significa portatore di sglaps, un modo diverso di chiamare il blog.

  5. eh, le rose…

    nemmeno a me piacciono tanto. ricordo quando l’ecs poco informato me ne ha portate un paio bianche, davvero molto belle, io lo guardo e gli dico: “nn si regalano i fiori in numero pari.”. ;)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.