Al mio segnale, scatenate l'inferno.

Entro domattina capisco quale posto prendere, quindi non preoccupatevi se oggi sono in raccolta mistica.
Parlo dei Muse a Verona [grazie a Serena, che è stata la prima a dirmelo]

0 thoughts on “Al mio segnale, scatenate l'inferno.”

  1. Miiii….i Muse ancora di passaggio nel nostro paese!!!!

    Peccato che Verona sia un pò troppo lontana per me, sennò ci andavo;ancora mi sto mangiando le mani che non ho potuto vederli a Roma a Dicembre!!! Mannaggia!!!

  2. Pensate un po’… mi sembrano secoli che leggo la Fran ma ho cominciato ad ascoltarmi un po’ di Muse solo ieri. Ieri, capite. Non che dubitassi della musicalfigosità, ma tra una lacuna e l’altra che dovevo colmare, non c’era lo spazio per tutto.

    Così magari comincio anche a capirci qualcosa, in codesto sglaps ^^

    (coff coff)

  3. Ari: :D

    dontyna: eh, mancarli in italia è un delitto

    Fra: ti incito a fare una pazzia, su.

    Alessi: non arrivo a mezzi così potenti ahimé.

    StM: lol (l’ho visto da last.fm)

Rispondi