Ah, che belle giornate (con 'staceppa).

Io sabato, dopo altrui opere di convincimento, sono al torinobarcamp2008.
Io e altre dugento persone (di cui conoscerò sì e no l’8%, via web) siamo lì a cazzggiare. Ora io potrei darvi delle indicazioni, così, quando impattate con me. Sappiate solo che non mordo eh, ci tengo tantissimo ai miei dentini:
  • Non chiedetemi "come stai?". Non so più cosa rispondere.
  • Dovrei avere un giaccone che colpisce l’attenzione ed ergo potete ben individuarmi (e percularmi per le scelte di costume)
  • Ho vicino a me una persona che dicono mi somigli molto.
  • Se sovente mi cercate e non mi trovate dovrei essere alla toilette, e non per la vescica.
  • Ah, sì. Io sono alta, coi capelli rossi, e se sprovvista di occhiali vedo molto male da lontano.
  • Non ho SNOBYSMO. O è ciecataggine o rincoglionitaggine (ultimamente molto la due, unita alla letargia)
  • Se la vedete brutta parlatemi come fate alla vostra nonna ottantenne, magari vi capisco. (Pensate, stasera non mi ricordavo come si tagliasse la carne, fortuna che mia mamma si sta facendo una ragione che io sia come nello svezzamento…)
Ecco, poi vorrei dirvi che son andata a far il biglietto del treno. Ma il bigliettaio ha detto "no, i posti in prenotazione con la cartaviaggio non ci son più" e mi ha fatto il biglietto normale senza prenotazione. Ora, a me girano un po’ le palle, e giravano anche lì, ma siccome poi mi veniva anche da svenire ho pensato che poi ci ripasso in caso domani, eh.
[fanculo a ‘sto vecchiaccio dimmerda, potevano mandarlo in pensione…]

0 thoughts on “Ah, che belle giornate (con 'staceppa).”

  1. beh, l’ultimo lunedì di carnevale a Venezia… perdo per un micropelo il treno per una massa di turisti rimbecilliti che hanno del tutto ostruito il passaggio dal ponte degli scalzi alla ferrovia (e quando dico tutto, intendo TUTTO!) e mi dirigo dal bigliettaio perché mi faccia il supplemento Intercity. a questa richiesta mi lancia un urlo tipo: “Ma non si possono più fare i supplementi. E’ vietato!”. al che quando gli faccio notare che a Verona appena due giorni prima me l’avevano fatto lui esce del tutto dai gangheri e urla nuovamente: “Non dovevano farlo!”. Sti vecchi sclerotici! Son mezza rincoglionita anch’io ma non urlo come un ossesso.

    buon barcamp!

  2. ciocci: caro :)

    nicole: è sempre l’annoso problema cogli anziani.

    ninna: ocio, la mia rincoglionitaggine è anche additiva, ossia già c’è una buona base poi i farmaci montano tutto a neve. Son cose eh.

Rispondi