Road to Sansiro/1.

Inspira, espira.
L’8 c’è il concerto a San Siro. Vi avevo detto di sputarmi se andavo a San Siro. Beh, fatelo, ma i biglietti li ha procurati lei, quindi come in tutti i grandi drammi dell’umanità ho solo un concorso di colpa.
[ehi, queste cose qui sopra le dice mio padre di solito, quando parla di rapporti uomo donna]
[quindi sono cose che non valgono un cazzo]
[dovevo allungare il brodo]

Dicevo, l’8 c’è il Concertone dei Muse a Sansiro. Sono in clima preconcerto da 4 giorni (mica mi era successo con gli altri) perché non so, sai quando hai paura che la tua storia d’amore sia lì per finire o perlomeno le ridimensioni?
I Muse a Torino mi son piaciuti tantissimo, e sto temendo MIlano non sapete quanto. Anche alla luce della scaletta di Berna.

[In tutto questo stasera ho i Pixies, e i Pixies mi piacciono. E non li ho mai visti. Ma non sto cagando il concerto dei Pixies. Ciò è Male]

Poi il secondo post sull’argomento sarà meno pessimista, ve lo giuro.
Già non mi piacque la scaletta dello pseudosecret concert al Casino di Parigi. Dici: cosa c’è che non va oltre alle luci di natale sul completo di Matthew Bellamy nostro? Vediamolo

  1. Uprising (Riff version)
  2. Supermassive Black Hole
  3. New Born + Headup riff
  4. Map of the Problematique + Who Knows Who riff
  5. Neutron Star Collision (Love Is Forever)
  6. Guiding Light
  7. Interlude + Hysteria + Back in Black outro
  8. Nishe
  9. United States of Eurasia
  10. I Belong to You (Mon Cœur S’ouvre à Ta Voix)
  11. Feeling Good
  12. MK Jam
  13. Undisclosed Desires
  14. Resistance
  15. Starlight
  16. Time Is Running Out + Voodoo Child (Slight Return) riff
  17. Unnatural Selection
    Encore
  18. Unintended
  19. Bernie The UFO + Exogenesis: Symphony Part I (Overture)
  20. Stockholm Syndrome + riff + Endless Nameless riff
    Encore
  21. Take a Bow
  22. Plug In Baby
  23. Man with a Harmonica intro + Knights of Cydonia

Ora potrei fare un giro lunghissimo e dire che dagli album vecchi magari Unintended (sebbene caruccia pela un po’ i cojoni, su) e Feeling good anche basta, e che soprattutto… no, non ve lo allungo il brodo anche qui: ricordate che fecero un sondaggio sul loro sito chiedendo "ehi, amisci, che canzoni volete che suoniamo?" e noi ci si cascò con tutte le scarpe? Ecco, quanto pare dicheno che se ne impipano. E ciò significa quindi che non ci sarà la canzone che era in sottotitolo qui per anni: Citizen Erased. Una canzone che per me è molto. E quindi ci rimarrò male. Ma che se la faranno mi si prenderà un colpo.
E’ un po’ la sagra della pippa mentale e del tormento interiore.

Ma diciamo che con una scaletta come questa viene un po’ la voglia di scendere, cercare quale fosse la sedia di Mourinho e picchiarci con detto sedile con molta violenza ma per il suo bene il sig. Matthew.
Per lui.

La scaletta del Rock Am Ring invece è la solita scaletta di un festival quando hai un disco in giro. Magari me la ribeccherò in giro e non me ne lamento. Giuretta.


0 thoughts on “Road to Sansiro/1.”

  1. Dai dai che andrà bene :)

    …anche se ammetto: assistere all'accoppiata I belong to you (ecc ecc…) + Neutron star collision (ecc ecc…) non mi farebbe granchè bene!
    Attenderò l'esito con ansia :)

    Sere

  2. sinceramente mi basta vederli ad san siro……. poi potrebbero cantare anche le sigle dei cartoni x quanto mi riguarda! W i muse!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Sono capitata per sbaglio in questo bellissimo blog  (cercavo la scaletta ipotetica di domani sera!). Beh dai… poteva andare peggio! C'è take a bow !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! evvviva!

  4. Anche io sinceramente non capisco perchè mai Muse non peschino dal loro più vecchio repertorio. Però io a questo riguardo avanzo due ipotesi: o le canzoni da "Absolution" in giù sono musicalmente e vocalmente molto più semplici e lineari rispetto a quelle di "Showbiz" e di "Origin of simmetry" e dunque più facili da proporre live per i nostri, che ora come ora, superata la trentina, non è che abbiano più nelle mani e nell'ugola la stessa forza di sostenere vertiginosi cambi di ritmo e di registro di dieci e passa anni fa  (non è un' offesa , è una semplice constatazione, qualche volta pure a me piglia qualche doloretto articolare e non sono una musicista professionista), oppure le canzoni da "Absolution " in giù sono, purtroppo per noi fan della primisssima ora, quelle più conosciute dalla maggioranza dei consumatori di musica.
    P.S.: Non te la prendere perchè sei corsa subito a procurarti i biglietti per il concertone di San Siro; se solo i Muse fossero passati per L'olimpico di Roma, anch'io avrei fatto carte false per esserci….

  5. Non sono più i Muse che seguivamo noi fan della prima ora. Sono un altro gruppo e io per prima devo abituarmi all'idea. C'è da da dire che sia come album che come concerti gli ultimi mi emozionano molto meno. Se una volta ai loro concerti rimanevo con la bocca spalancata, oggi mi rimane sempre una sensazione di insoddisfazione. L'ultimo concerto che per me ha significato qualcosa è stato nel 2007 a Verona. Ma sbaglio o c'è una loro sovraesposione? Accendo sky e ci sono, nella pubblicità idem… per non parlare della radio :)
    Laura

Rispondi