Tipo che per una cosa ci campi un mese sopra.

People at Frequency FestivalCi sono momenti felici nella vita di un blogger ché qualsiasi cosa tu faccia -anche se una cagata- vieni acclamato ad libitum. E il tuo ego è lì che gode abbestia. Oppure altri, come questo, che te stai via tre giorni e hai materiale per camparci dei tempi sopra, tranquillamente, senza dilatarlo eh, ma solo raccontandolo decentemente.

Tipo, in questi giorni sto lavorando ai 90 minuti in cui racconterò il Frequency Festival su Radio Popolare. In questi giorni stanno uscendo i miei resoconti su Grazia (i primi due sono fuori, il terzo esce domani) e poi riverserò tutto su Radionation.

Ora potrei parlarvi di codeste cose anche qui, magari in versione "non si butta via nulla" delle cose più strane che mi son capitate. O robe così ecco. Ma poi vi annoierei, forse.

No, è che in realtà ho paura delle carampane.


0 thoughts on “Tipo che per una cosa ci campi un mese sopra.”

Rispondi