Tormentina.

Ben ragione aveva giorni fa Madeddu sulla volontà della stampa quotidiana di voler per forza fare un pezzo sui tormentoni-radiofonici-estivi. Una cosa che non se la levano ogni anno e che pare messo chissà in che pagina de “la redazione giornalistica: manuale per quando non si sa cosa mettere sebbene il collaboratore avesse proposto un buon pezzo ma quello andava pagato, tzè”.

“Con il popolarsi degli stabilimenti balneari e l’apertura delle discoteche all’aperto, inevitabile inizia anche la competizione tra le hit estive per aggiudicarsi il titolo di tormentone musicale dell’estate 2012. Mentre alcuni dischi che avranno anc’essi la loro da dire sono attesi per le prossime settimane, altri candidati hanno iniziato la corsa da settimane. È il caso di Drive By dei Train, il primo singolo estratto dal nuovo album della band, che è balzato in testa alle classifiche mondiali radiofoniche e di vendita, arrivando a totalizzare ben 2.500.000 singoli digitali. E non a caso dal 20 maggio, il brano è stato scelto come colonna sonora della campagna estiva multimediale della Wind”.
(lasciamo uno spazio per i sospetti di marchetta, precisiamo che “anc’essi” è testuale, e proseguiamo)
“A contendersi la vittoria di brano più gettonato della primavera con Drive by è We are young cantato dai Fun con Janelle Monare. Ad altissima rotazione in queste settimane è anche PayPhone cantato dai Maroon 5 con Wiz Khalifa. Così come non sembra voler mollare la presa Ma cherie, il brano dance che vede dj Antoine insieme a The Beat Shakers”.

Vai a spiegare che non ne hanno azzeccato uno, anche di nome. Vai a spiegare che sembra scritto come un verbale dei carabinieri. Il problema è che proprio il pezzo non sta su. Ma io ormai ci rinuncio: non capisco più le iniziative e le direttive editoriali oltre allo scrivere pezzi su Ligabue, Vasco Rossi, Laura Pausini. Davvero.

[quest’anno ho beccato anche “a me di Tiziano Ferro frega nulla”. Mh, e chi, allora?]


Rispondi