Pendulum (un post musicale verticale)

Appena vedete un picciolo maschile all’aria non capite più una mazza (!) non so. E’ successo per mesi con la storia di Fassbender ignudo (manco fosse stato totalmente vestito negli altri film precedenti, non so) ora capita che nel video dei Sigur Ròs, Fjögur píanó, si veda l’organo riproduttore di Shia LaBeouf per alcuni fotogrammi.

A parte che il mio pensiero è stato: “certo che mettersi le calze di nylon senza biancheria intima quanto può dar noia a un uomo?”, per il resto o sembra che non vi sia neppure capitato un tomo di anatomia umana sottomano (si scarica anche in pdf da internet) oppure che nella vostra vita ci siano solo cazzi metaforici. Oppure -torniamo seri- che in pratica anni e anni di attrici nude ci hanno fatto considerare come normale il nudo femminile e non quello maschile, o ancor peggio assuefare a tette e patonze ma non a cazzi. Sarebbe da capire, ma è troppo sociologico per una domenica.

Il video è una menata surrealista assurda che mi piace un casino: la regista Alma Har’el, una dei dodici cineasti a cui i Sigur Ros hanno chiesto di scegliere una canzone dal loro nuovo album, “Valtari”, e girarci un video dandogli 10mila euro di budget, è composto da coreografia simbolica che Shia balla insieme alla collega Deena Thomsen. E poi un casino di altre cose che ognuno le vede, credo, in modo differente.

Ma voi, lì, sempre concentrati sul pene.

Le vere notizie musicali è che forse si sciolgono gli Swedish House Mafia (mai piaciuti) e si sono sciolti i Pendulum, invece, che adoro. Avete mai ascoltato un disco dei Pendulum? Fatelo. Oppure spippolatevi tutti i video su youtube: piangerete con me pensando che non si sentirà più questo suono della madonna.

[poi magari gli aumenta la rata del mutuo o sbagliano investimenti e tornano a suonare eh. Che ne sai. E’ uscita fuori anche la reunion degli Wham! e mi figuro i concerti e rido come una scema in solitudine.]

[sì, si riunisce Georgemichael e socio, e io già pensandoci sculetto su Wake Me Up Before You Go-Go] [cielo]


Rispondi