Zane e Florence: due cose diverse

Dividiamo il post in due macroargomenti:

Perché soffriremo moltissimo della perdita di Zane alla BBC: Zane è uno che sa fare le interviste… non quelle ufficiali come fanno gli altri, ma quelle interviste in cui tu riesci ad avere un confronto con l’artista simile a quello che tu riesci ad avere con il tuo amico, quello bravo e che ti capisce. E anche perché è uno che capisce di tendenze e di musica: non devo star qui a spiegarvi tutte le sacrosante scoperte fatte da lui e non dalle pr agencies e lanciate nel suo programma. E’ una persona appassionata del suo lavoro, per farla breve. Alla Apple non sono scemi.

Seconda parte: a me l’album precedente di Florence non è piaciuto. L’ultimo singolo sì. Florence nell’intervista spiega molte cose interessanti, tra cui un esaurimento nervoso avuto attorno la creazione dell’album. Secondo me la Welch è interessante nel panorama musicale femminile per una controtendenza (leggera) rispetto a quello-che-va-ora.  E l’intervista è bella per la cosa di cui sopra.

 

 


Rispondi