Nuove buone dal mondo.

Sarete contenti: mi si è riacceso il cervello…

Non so se ha contribuito la visione di Report (uno dei pochi programmi rai decenti) o l’infame puzza di melone che proviene dal frigo.

Oh, è più forte di me. Mi sto abituando alla vita da single e non appena mi ci abituo e mi ci crogiolo arrivano le donne e mi sconvolgono le abitudini, alimentari e non.

Il melone è una cosa ignobile. Puzza come avere una pattumiera non evacuata da giorni causa sciopero compulso (o convulso) dei netturbini. Ti inodora poi tutto il frigo, embricando (eeeeeh, sto studiando…) il cartone del latte persino. Insomma, poi lo mangio eh… perchè almeno quello è maturo. Le pesche la mi’ nonna le compra invece in stato pre-embrionale.

Ecco, per me è il melone che mi ha riattivato le sinapsi… Cioè, tra un po’ vomito, però almeno riesco a correre e trovare il bagno.

Seconda grande notizia, ho trovato un posto di lavoro in più per arrotondare. Femminile e risposante: montare e smontare palchi… tra quello e i volantini si risparmia palestra, no?


0 thoughts on “Nuove buone dal mondo.”

Rispondi