Gran premio della montagna di terza categoria.

Quella incrociata avanti a me su ponte di mezzo alle ore diciannove circa si era sicuramente persa alla gran fondo Vittorio Adorni che ieri si corse partendo lì dalla Cittadella.
La vedevo io, ci aveva l’occhio spento e la crisi di fame sul gran premio della montagna di terza categoria.
Che poi l’ho capito da quando mi zigzagava giuliva accartocciandosi pelosa sul velocipede e sputando polmoni a caso. Che poi tu devi mettere il piede a terra e lei invece ripresasi arriva di gran carriera al semaforo, e tu lo becchi rosso. Ma intanto ti aveva fatto inchiodare lì all’incipit del ponte, lei.
Per dire, almeno se mi avesse rantolato la gran buon anima ancora vivente di Michele Bartoli avanti a me sarei stata molto contenta, almeno.

Rispondi