Altro che film con Pozzetto.

Da circa il 12-13 agosto ho perso 7kg. Niente diete o cosa. Preoccupazioni e basta, con conseguente sfintere esofageo inferiore chiusissimo.

Ho i pantaloni nike modello bracalone che ormai mi stanno da gran figa, peccato che non è che avrei voluto dimagrire così. Però c’è inviolato il record dell’anno scorso dei meno dodici chili, ma era conseguente alla famosa cura vitaminica (TM) che insomma, vi assicuro che è meglio dello slim fast.

Dicevo, dopo ben due anni c’è il solito corso figoso su cose di medicina figose (ora chi è nel ramo riderà: gli elettroliti, non quelli cantati da Stipe eh), quello che devi essere lì alle 8 e termini alle 18 (penso ci sia il wifi, ma non so. Mah).

Dicevo, una trentina di ore inframezzata da sei coffee break.

Ora, io ricordo quanti biscotti sbafai la volta precedente. Ehm, qualcosa mi dice che proverò a replicare. Spero.

0 thoughts on “Altro che film con Pozzetto.”

  1. quando mi sono capitate cose del genere (convegni e amenità varie) la mia scricciolosità non mi ha mai permesso di raggiungere qualcosa di più concreto di un caffè e di un succo d’arancia senza zucchero.

    l’unica cosa che mi rimaneva era ua sigaretta veloce fuori con gli assistenti dei superdocenti che mi avevano appena lasciato senza cibo, proprio io, che sono nell’età della crescita… ;-)

  2. Non ho mai partecipato a i vari convegni che di tanto in tanto pure la mia facoltà organizzava….chè tanto poi, alla fine della fiera, se non sei sponsorizzato non lavori comunque…

  3. anche a me è capitato di partecipare a congressi e conferenze veramente fighi. è stupendo quando l’oratore parla e tu non fai altro che pensare: “Ma questo l’ho sempre detto pure io!”, con gli occhi che sbriluccicano…

Rispondi