Cobra xyz.

A far benzina.

Potrei parlarvi anche di tv crucca. Sono diventata pericolosamente affezionata al palinsesto serale di RTL, con tanto di X-factor crucco molto multietnico e soprattutto l’ultima fiction interpretata da Tobias Moretti. Che per essere un uomo di cinquantanni -permettetemi- si conserva molto bene anzi fisicamente è assai più figo di quando recitava col pastore tedesco.

Son cose.

Braccio e neve.

In questo post si parlerà di quella cosa che non parla nessuno, perché ormai viaggiate tutti coi mezzi pubblici: il viaggio in auto.
Come tutti sapete in Austria (e in Repubblica Ceca, e in Ungheria) per viaggiare in autostrada si deve prendere un adesivo che si chiama Vignette (in Ungheria, essendoci i fiorin… coff, la cosa è migliorata: vi registrano la targa e poi siete apposto). Le simpatiche pecette servono anche per dimostrare a colleghi/amici/vicini/parcheggiantivicinoalsupermercato che voi siete stati all’estero. Uno status symbol dei poveri.
Il turista italico, nonappena al di là del Brennero (cosa molto famigliare a me) si sorprenderà del prezzo della benzina, che ripulito dalle accise sembra normale. Eppure salendo questo effetto svanirà e tornerà il consueto prezzo italico (sebbene in zona Berlino non credo paghino accise sull’Abissinia).

Macchine che fuggono dall'autostrada/2

L’autostrada tedesca è come la vedete in Squadra Speciale Cobra11.
Identica.
Noi s’era imbottigliati in un incidente (come scrissi qui) e intanto mentre la mia badante mi chiedeva cosa fossero le varie macchine che accorrevano sul luogo dell’incidente ["uh, Francesca, ma sta cosa cosa è…" "mmm, in italiano coincide con il furgone mortuario…" "…"] la gente, complice la cosa che l’autostrada tedesca, un po’ come contentino a un popolo che se l’è vista un po’ brutta ed era stato diviso come prima di un bucato, è gratuita. Macchine che fuggono dall'autostrada/1Ciò ha potuto permettere ad alcuni tedeschi lievemente più incazzati di me, ma conoscitori del territorio ove si produce l’Audi meglio di me (insomma, però su più incazzati di me avrei a che ridire. Ero furibonda, stavo letteralmente sbroccando. E quando succede questo gli astanti spesso dicono che faccio ridere, pensate un po’), di fuggire per i campi come potete vedere dalla documentazione fotografica.

[autoroute journalism]

Dopo quindi aver rimosso i sei morti dopo due ore di coda abbiam proseguito.
‘Sta cosa, della gente che muore. Vi ho pure detto che nelle autostrade teutoniche c’è quella fissa dei cartelli. Quello della famigliola è molto tedesco, ma se scorrazzate anche in Austria potete vedere cartelli tutti neri con una croce bianca in mezzo che dicono una cosa traducibile con "Ahò, daje piano cor gas".

Esportabile in Italia solo il cartello con la gnocca che con un gesto di pollice e indice ti dice "se riduci un ciccinin così la velocità sei più sexy".
Crederci.

[dimenticavo: perché gli stati più agiati hanno il cartello della autostrada blu e noi e altri paesi più in crisi con se stessi e con l’economia cell’abbiamo verde?]

0 thoughts on “Cobra xyz.”

  1. quindi tobias è ancora figo nonostante l’età? sono mooolto contenta ;-) speriamo si veda di + nella tv italiana…o molto meglio, al cinema

    by Sere

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.