[è ancora il tempo, poi viene l'estate] Csirskeporkolt

[dicono che il food-blogging vada tantissimo quest’anno]

Visto che oggi mi annoio e non mi viene molto di sensato da dirvi, vi passo la ricetta per riproporre sulla vostra tavola una ricetta tipica ungherese : il pollo alla salsa di paprica detto anche Csirskeporkolt o csirke paprikàs, che è un piatto semplice e veloce da preparare. Vediamo come.
Ingredienti per 4 persone:
– 1 pollo da 1 kg circa
– 3 cipolle
– 1 cucchiaio di strutto
– 1 cucchiaio di cumino
– 1 cucchiaino di paprika dolce
– 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
– 1 spicchio d’aglio
– 2 pomodori rossi maturi
– 2 peperoni rossi
– sale.
Preparazione:
Lavate il pollo e tagliatelo in quarti.
Fate rosolate in una casseruola la cipolla tritata con lo strutto e aggiungete la paprika, solo una volta allontanata la padella dal fuoco.
Rimettete sul fuoco il composto e aggiungetevi il poloo a pezzi, lo spicchio d’aglio, il concentrato di pomodoro e il cumino. Fate cuocere per 15 minuti a fiamma dolce. Solo questo punto regolate di sale.
Dopo questi 15 minuti, aggiungete i peperoni tagliati a rondelle e i filetti di pomodoro precedentemente pelati e privati dei semi.
Aggiungete un mestolo d’acqua calda e lasciate cuocere per un’ora e mezza a fiamma dolce con il coperchio.

Se volete una versione un po’ light: mettete l’olio al posto dello strutto e un quarto di panna acida. E poi al solito: pulite il pollo togliendo la pelle, tagliatelo a piccoli pezzi e soffriggetelo con abbondante cipolla. Una volta che il pollo sarà ben dorato, aggiungete il peperone tagliato a pezzetti, la paprica e un bicchiere d’acqua. Salate e proseguite la cottura a fuoco lento. Al termine versate la panna acida e servite.


0 thoughts on “[è ancora il tempo, poi viene l'estate] Csirskeporkolt”

  1. Posso lasciarti un commento come quelli che si leggono nei food blog?

    ” Sembra proprio buono! Lo provo subito!
    Grazie Francy, sei proprio una brava cuochina!”

    (la parola “cuochina” mi scatena sempre istinti omicidi…)

Rispondi