Ti prego Alex, esci con un progetto solista che ti intervisto in cucina.

Non so se i Franz Ferdinand siano o meno una delle mie band preferite. Dal vivo non sono irresistibili ma mi diverto sempre un casino, quindi ciò è buono. Alex Kapranos è poi un uomo dannatamente affascinante: invecchia da dio come se fosse una boccia di aceto balsamico, è matto come un cavallo, è intelligente. Per di più, lo sapete, è un foodie. Come non amare la gente che ama il cibo?
Tutto questo con un video che la Blogoteque ha fatto per il nuovo singolo (vedete: Right Action è per l’UK, uscirà in Europa in autunno. Ora in EU il singolo è Love illumination) che rende tutto questo accentuato.

Alessà, se vedemo ar Frequency.

(arf?)


2 thoughts on “Ti prego Alex, esci con un progetto solista che ti intervisto in cucina.”

  1. Ah, Alex Kapranos… Uno di quegli uomini che mi fanno alzare gli occhi al cielo e bisbigliare “perché, Dio crudele e beffardo?”

Rispondi