Vi giuro che ho girato per sbaglio.

No, non c’era la foto di Prodi colto improvvisamente da squaraus sulla scaletta dell’airbus conscio di non poter sì tosto evacuare felicemente nella lavatory dell’aereo.
 
Ecco. Prendete come Emilio Fede tratta Prodi durante il suo tg. Pensate alla sua faccia costipata quando parla del mortadella. Unite al pensiero che Fede ha cambiato fede da bianconera in rossonera per motivi di piaggeria e abbinate il risultato del derby di Milano.
 
Ciò fa concretizzare un servizione sull’arbitro Messina di Bergamo nel tg4 delle 19.
Prima il sicilian conduttore ironizza quei 20 minuti circa sulla dicotomia reisdenza-cognome dell’arbitro. Poi sfoggia una sequela di notizie sullo stesso che sembravano un avvertimento che Rumenigge definirebbe mafioso. Ma parte il servizio. Scorrendo le immagini dell’inviata da Bergamo si notano tutti i luoghi visitati dal bancario-arbitro: la sede della banca, il bar che frequenta, i colleghi, il supermercato, l’uomo della strada, il bar di tifosi fronte stadio, i colleghi arbitri fuori dalla sezione di Bergamo.
Ma poi il colpo del maestro. Cazzo, neanche a studioaperto… lì, si avvicinano. Neanche Dario Argento avrebbe saputo fare meglio… si avvicinano e inquadrano i campanelli di casa Messina.
"Ma il sig. Messina non risponde, dicono si sia trasferito…."
Neppure per Riina c’è stata ‘sta mobilitazione popolare, con tutti i compaesani che quasi schifati fingevano di non conoscerlo. Povero signor Messina, insomma..
 
Io ce la vedo Silvia Vada, a rosicare per non averlo fatto lei quel servizio.
 
In ultimo, prima del meteo, con la meterorina dietro che sfoggiava l’ultimo sorrisino di circostanza egli declama il silviopensiero per Natale. Che bello.
 
[Ultimo proprio, ma non meno importante: quest’uomo, che stimo moltissimo, mi è in Giappone. Ogni sera salivo tipo cane di Pavlov attendendo aggiornamenti del suo flickr. Ti odio, sappilo. Il tuo giusto contrappasso è quello dei cessi all’ammerrigana con l’acqua alta tipo Venezia nella ceramica… :PP]

0 thoughts on “Vi giuro che ho girato per sbaglio.”

  1. se il livorno aggancia il milan cinque il fidol chiederebbe di far iniziare le partite con cinque minuti di ritardo, se poi avviene il sorpasso beh si inizierebbe a parlare di sospetta collusione delle brigate rosse con la terna arbitrale, tipo pallottole d’argento recapitate da lone ranger all’arbitro ed un progetto segreto di colpo di stato o di guerra civile…tanto gli arbitri comunque sono in mano ai comunisti

Rispondi